Posta filtrata

» Show this page in : Spam blocks

Avete raggiunto questa pagina perchè state visitando le nostre pagine antispam, o perchè avete ottenuto la sua URL attraverso un messaggio rifiutato da uno dei nostri mail servers.

Nel secondo caso, il nostro server ha rifiutato il vostro messaggio a causa di filtri UCE (Unsolicited Commercial Email). Usiamo differenti tipi di filtri, e dal messaggio di errore all'interno del messaggio ritornato dovreste essere in grado di capire quale filtro ha causato la mancata accettazione.

Il vostro messaggio potrebbe essere stato filtrato da regole anti-relay, da un filtro sul vostro indirizzo IP, da un filtro sul nome del vostro dominio, o da un filtro sul vostro indirizzo. Per gli indirizzi IP facciamo uso sia di database pubblici come SBL, XBL, NJABL, SpamCop, sia di database da noi mantenuti tra cui ERASABL. I nostri filtri e le politiche di inserimento/rimozione sono descritti in dettaglio altrove.

Se il messaggio di errore contiene le parole "dynamic IP", probabilmente state operando un mail server direttamente da un collegamento dialup o DSL con indirizzo IP assegnato dinamicamente, prassi da ritenersi fortemente sconsigliabile.

Se il messaggio di errore contiene riferimenti a XBL, SBL, NJABL o altro database esterno alla nostra gestione, il vostro messaggio è stato probabilmente inviato da un server insicuro che può essere abusato da terzi per inviare spam, e che per tale ragione è presente in queste liste. Per risolvere il problema vi preghiamo di chiedere al vostro amministratore di sistema di seguire il link verso il database opportuno che si trova nel messaggio di errore (è però abbastanza probabile che il vostro server sia incluso in più di un database).

Se trovate un riferimento a SURBL, il filtraggio da voi incontrato è basato sui contenuti: i nostri mailserver hanno identificato un link all'interno del messaggio che punta ad un sito ritenuto collegato ad attività di spammer oppure abusato e contenente phishing o malware. In questo caso vi invitiamo a visitare il sito del progetto SURBL e di trattare il caso direttamente con SURBL. Possiamo infatti provvedere ad applicare whitelisting locali, ed aggirare in tal modo problemi temporanei, ma è assai preferibile per Voi risolvere il problema alla radice, e non solamente un sintomo dello stesso.

Negli altri casi, probabilmente abbiamo inserito il vostro indirizzo IP, dominio o indirizzo email in un nostro database locale. Facciamo del nostro meglio per evitare problemi alla posta legittima. Prima di inserire un dominio o una rete nei filtri UCE, cerchiamo sempre di assicurarci che il dominio o rete in questione sia direttamente associato allo spammer o ad una azienda che appoggia lo spam, e non sia il dominio o la rete di un ISP, nè inseriamo mai organizzazioni sulla base di indirizzi di ritorno fasulli inseriti dagli spammers.

Tuttavia, possiamo occasionalmente commettere degli errori. Pertanto, vi forniamo un facile sistema per comunicare con noi. Se la vostra posta è stata da noi filtrata per errore, vi preghiamo di indicare le vostre ragioni nel modulo apposito. Raggiungerete il nostro staff, che generalmente entro due giornate lavorative esaminerà il vostro caso, consulterà alcune basi di dati, forse vi rivolgerà alcune domande, e se l'immissione risulterà erronea vi rimuoverà dai filtri. Non trattiamo i casi per via telefonica, quindi chiamarci anzichè utilizzare il modulo è una perdita di tempo.

Prima di sottomettere un modulo, potrete inoltre trovare utile esaminare la definizione di spam che adottiamo.

FTP crack: qualche numero

Fonte: Skull's blog »
I più attenti si saranno forse accorti di una variazione significativa nel comportamento di parecchio spam; in particolare di quello legato a [...]

De porta 25

Fonte: Skull's blog »
E’ cosa nota il fatto che alcuni ISP bloccano il traffico diretto a porta 25/TCP per le proprie utenze residenziali. Il risultato è che chi [...]

[MonoURL] Spam fighting cooperation

Fonte: Skull's blog »
http://labs.ripe.net/content/cooperation-to-fight-spam http://labs.ripe.net/content/cooperation-to-fight-spam [...]
[tutte le notizie]